La storia vera di un cavallo fotografo. Produciamo una Fotografia-animata

Ritratto di Miss Walsh con un cavallo e un cane a Villa di Montefonte a Firenze, 1890 ca., Archivi Alinari-archivio Alinari, Firenze

8 febbraio ore 16.00 Museo Alinari della Fotografia

Quando nasce la Fotografia non è in grado di rappresentare ciò che si muove: nelle prime fotografie dell’Ottocento animali, persone e cose in movimento scompaiono magicamente! Successivamente i tempi di esposizione diminuiscono e gli apparecchi fotografici si perfezionano rendendo possibile, ad esempio, ritrarre un cavallo in corsa e addirittura le singole fasi di quella corsa, grazie ad una sequenza ravvicinata di scatti.Parallelamente si sviluppano sistemi per osservare le immagini in sequenza che danno l’illusione del movimento: è l’ inizio del Cinema che vuol dire, infatti, immagine in movimento.Tra gli artisti le fotografie che descrivono il movimento riscuotono un grande successo e in Italia i futuristi aprono la strada al foto dinamismo.Dopo aver approfondito il tema del movimento in Fotografia la classe - a partire dalle sensazionali immagini di Muybridge - realizzano un flip-book, simpatico esempio di narrazione per immagini che viene rilasciato come ricordo. Il laboratorio si svolge nell’azienda storica Fratelli Alinari. 

Attività gratuita prenotazione obbligatoria

Per info e prenotazioni Tel. 055.216310 o scrivete a didatticamnaf@alinari.it  

http://www.popedope.com/ | http://blondeadvice.com/ | http://chaldeanart.com/ | penwing.com