Il Rinascimento dei bambini. La storia dello Spedale degli Innocenti e dei fanciulli che lo hanno abitato durante il Rinascimento, raccontata attraverso l’architettura e le opere d’arte

Museo degli Innocenti

L'attività è rivolta a bambini e ragazzi delle scuole primaria e secondaria di primo grado

La storia dell’Istituto degli Innocenti di Firenze inizia nel 1419 con la fondazione dell'antico Spedale affidata all’Arte della Seta a seguito del lascito del mercante pratese Francesco di Marco Datini “per principiare uno luogo nuovo…il quale i fanciulli notrichi e notrire faccia”.

Il 5 febbraio 1445 lo Spedale degli Innocenti accolse Agata Smeralda, la prima bambina deposta nella “pila”, una piccola conca in pietra posta sotto il Loggiato dello Spedale.

La storia di questa importante istituzione fiorentina e della vita quotidiana dei bambini durante il Rinascimento, viene raccontata attraverso la visione dell'architettura, di opere d’arte e documenti.

Dopo la visita i ragazzi potranno modellare con terrecotte colorate autoindurenti una propria versione dei “putti in fasce” realizzati da Andrea della Robbia per la facciata degli Innocenti.

http://www.popedope.com/ | http://blondeadvice.com/ | http://chaldeanart.com/ | penwing.com